Sconti e agevolazioni fiscali per il 2008

Andare in basso

Sconti e agevolazioni fiscali per il 2008

Messaggio  crudelia il Sab Gen 05, 2008 12:03 am

Ici, affitti, bonus per gli asili. Ecco le misure a favore dei cittadini previste dalla Finanziaria

La manovra mette in campo misure a favore dei cittadini. Tra le quali spiccano le detrazioni per l’Ici e gli affitti
Via libera agli sconti fiscali per il 2008. Ci sono le agevolazioni per chi acquista un computer, le detrazioni per chi ha una casa in affitto e per i giovani che intendono andare a vivere da soli. E’ previsto anche un bonus per la formazione degli insegnanti e per le spese degli asili nido. Sono state introdotte delle detrazioni per gli abbonamenti del trasporto pubblico: confermate quelle per le ristrutturazioni edilizie.

Servizi di trasporto
“Sconto fiscale” per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2008 per l'acquisto di abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico, nella misura del 19% e per un importo non superiore a 250 euro.

Sconto fiscale sull'affitto
Lo scopo è facilitare l'affitto di un appartamento per i giovani - single o coppie, non fa differenza - tra i 20 e i 30 anni. Per questo è prevista la possibilità di detrarre dalle tasse una parte del canone. Per l'esattezza:
- per un reddito fino a 15,493,70 euro (gli ex 30 milioni di lire) si possono detrarre dalle imposte sui redditi 991,59 euro;
- per un reddito fino a 30.987,41 euro (60 milioni di lire) si possono detrarre 495,79 euro.
L'agevolazione è valida solo per i primi tre anni di affitto. La legge pone come condizione che la casa sia "da destinare a propria abitazione principale, sempre che la stessa sia diversa dall'abitazione principale dei genitori". Si tratta di una buona spinta iniziale che avrebbe, peraltro, l'effetto di spingere l'inquilino a chiedere la registrazione del contratto di locazione (ovvia condizione per beneficiare della detrazione) e quindi di fare emergere gli affitti in nero.

E’ previsto, inoltre, anche una detrazione per i redditi più bassi, a prescindere dell’età. Spetta ai titolari di contratti di locazione di unità immobiliari da adibire ad abitazione principale, stipulati o rinnovati ai sensi della legge 431/1998: si tratta di 300 euro se il reddito complessivo annuo non supera i 15.493,71 euro e di 150 euro se il reddito complessivo supera 15.493,71 euro ma non 30.987,41 euro.

Formazione degli insegnanti
Detazione del 19% - riservata agli insegnanti di ogni ordine e grado, anche non di ruolo con incarico annuale- sulle spese sostenute per l’aggiornamento e la formazione.
L'importo massimo di spesa detraibile è di 500 euro, conseguentemente la detrazione massima è di 95 euro.

Asili nido
Proroga fino al periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2007 della detrazione del 19% delle spese sostenute dai genitori per il pagamento delle rette relative alla frequenza di asili nido, per un importo complessivamente non superiore a 632 euro annui per ogni figlio. L'importo massimo della detrazione è di 120,08 euro.

Computer ai precari
Assegnato un contributo per l’acquisto di un pc ai collaboratori coordinati e continuativi, compresi collaboratori a progetto e titolari di assegni per la collaborazione in attività di ricerca.

Famiglie numerose
In presenza di almeno quattro figli, ai genitori è riconosciuta un’ulteriore detrazione, rispetto a quella per i carichi familiari, pari a 1.200 euro. E’ ripartita al 50% fra i genitori. In caso di genitori separati o divorziati, la detrazione spetta in proporzione agli affidamenti stabiliti dal giudice. In caso di coniuge fiscalmente a carico dell'altro, la detrazione compete a quest'ultimo per l'importo totale.

Ici
Sconto sulla prima casa fino a un massimo 200 euro per i proprietari con un reddito fino a 50 mila euro. L’ulteriore detrazione, che si somma a quella esistente di 103 euro, equivale all’1,33 per mille del valore catastale dell’immobile.
I benefici Ici per l'abitazione principale sono estesi ai soggetti che in conseguenza di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione del matrimonio non risultano assegnatari della casa coniugale.

Mutui
Da 3.615,20 euro a 4.000 mila. E’ questo l’aumento del limite massimo degli oneri, dipendenti da mutui garantiti da ipoteca su immobili contratti per l'acquisto dell'unità immobiliare da adibire ad abitazione principale entro un anno dall'acquisto, sui quali applicare la detrazione Irpef del 19%.

Riqualificazione energetica degli edifici
Proroga delle agevolazioni per la riqualificazione energetica degli edifici, per interventi su strutture opache verticali, orizzontali e finestre, per l'installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda, per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale, per le spese sostenute entro il 31 dicembre 2010.
La detrazione prevista è pari al 55% delle spese sostenute, fino a un valore di 30 mila euro, da dividere in 3 quote annuali.

Ristrutturazioni edilizie
Proroga al 31 dicembre 2010 della normativa relativa alla detrazione Irpef e all'aliquota agevolata Iva al 10% relativa alle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio.
avatar
crudelia
Moderatori
Moderatori

Numero di messaggi : 213
Età : 60
Localizzazione : Cambiago
Data d'iscrizione : 13.12.07

Visualizza il profilo http://miciamiciotta.blogratis.net/

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum